Viaggio Nel Mondo

Picos de Europa

Picos de Europa

© Sitoo

La natura è da sempre l’elemento per eccellenza del Principato delle Asturie. In questa comunità della Spagna settentrionale si estende il Parco Nazionale dei Picos de Europa, che comprende anche parte della Cantabria e della Provincia di León.

A questo ecosistema spetta il primato di essere, in ordine cronologico, il primo parco nazionale spagnolo. Le bellezze paesaggistiche e la ricca fauna di questa area le hanno inoltre permesso di ottenere nel 2002 il titolo di riserva della Biosfera da parte dell’UNESCO.

Nel Parco Nazionale dei Picos d’Europa è possibile ammirare la più bella manifestazione di boschi atlantici della Spagna, grazie alla massiccia presenza di alberi come roveri, aceri, castagni e noci. Altrettanto ricca è la fauna che conta, tra le varie specie, il capriolo, il lupo, l’orso, e diversi uccelli tra cui il caratteristico gallo cedrone.

Addentrandosi nel territorio asturiano, è possibile ammirare magici panorami dai tanti belvedere disseminati nella regione. Uno  dei più notevoli è certamente quello di Punta´l Pozu nei pressi di Ribadesella, noto, tra l’altro, perché appartenente al Percorso dei Dinosauri. Da questo belvedere si possono, quindi, osservare le impronte di questi mastodontici animali della Preistoria. Nella località di Cudillero si trova invece il belvedere di Cabo Vidio, dal quale ci si può perdere in emozionanti tramonti.

Come conseguenza della posizione geografica, le Asturie sono contraddistinte da un’enorme ricchezza idrica. Il Principato è attraversato da diversi fiumi, affiancati dalla presenza di vari bacini lacustri tra cui il Lago di Enol e quello di Ercina, che insieme costituiscono i lagos de Covadonga, raggiungibili attraverso sentieri di montagna.

Parlando delle meraviglie paesaggistiche asturiane non si può infine fare a meno di citare le spettacolari spiagge e insenature, spesso caratterizzate da rocce a picco sul mare. Il valore dell’ecosistema litorale è di così grande portata da aver garantito a molti tratti costieri l’appartenenza alla Rete delle Aree Protette del Principato.

,